Azioni Parallele

NUMERO 4 - 2017
Azioni Parallele
è una rivista on line a periodicità annuale, che continua in altre modalità la precedente ultradecennale esperienza di Kainós.
La direzione di Azioni Parallele è composta da
Gabriella Baptist,

Aldo Meccariello
e Andrea Bonavoglia.
La distribuzione è affidata a Ergonet (VT).

La sede della rivista è Roma.

-Informativa sui cookie-

MEDITERRANEI

AP3 - 2016

indice completo

LUOGHI non troppo COMUNI

DIMENTICARE

AP1 - 2014
apri l'indice
indice completo
[compra il libro 
presso ARACNE]

Informazioni e visite

Abbiamo 329 visitatori online

OS
Linux w
PHP
5.5.37
MySQL
5.5.5-10.1.18-MariaDB
Ora
16:29
Caching
Abilitato
GZip
Disabilitato
Visite agli articoli
304304

Siti "paralleli"

Siti amici di "Azioni Parallele"  

Atti, contributi

Verità. Unione fra realismo e costruttivismo


Verità concettuale, verità fisica, verità oggettiva e soggettiva, verità dell'unione: per una riformulazione realistica e costruttivista del concetto stesso di "verità". 


 

Filosofia islamica a scuola


Un'esperienza didattica diversa: l'approfondimento del pensiero islamico, con aperture verso ambiti di carattere storico, etnografico e culturale, all'interno della programmazione di un liceo italiano.


 

Ricezioni di Nietzsche nella teoria critica

 

La ricezione, la lettura e l'interpretazione del pensiero di Nietsche nel Novecento richiedono analisi attente soprattutto in ambiti non molto esplorati.


Pensare radicalmente il reale


La strategia del “pensiero radicale” in Jean Baudrillard tra (effetto)-realtà, simbolico e simulazione


Da Spaventa a Gentile: Il lungo percorso della Filosofia della prassi


Una riflessione sulla concezione della prassi intesa come svolgimento della volontà operativa dell’atto.


Donne e gabbie sociali nel cinema di Marco Bellocchio e di Carl Theodor Dreyer


Un'analisi in parallelo dell'opera di due grandi del cinema, Marco Bellocchio e Carl Theodor Dreyer. 


Vita, mondo, persona. L’antropologia metafisica di Julián Marías


Allievo di Ortega y Gasset, il filosofo spagnolo Julián Marías ha cercato di descrivere la situazione spirituale del nostro tempo in relazione all'uomo "non-intellettuale".


La vita umana e la sua struttura empirica

 

Il saggio di Julian Marías è del 1952 e fa parte della raccolta: Ensayos de teoría (1954). 


 

Artaud e Balthus


Lo sguardo di Antonin Artaud sulla pittura di Balthus, in questi giorni celebrato a Roma da una mostra alle Scuderie del Quirinale.


 

Oltre Spaventa: Croce e Gentile


Gli interessi culturali di Croce e di Gentile risultano esclusivi nel loro genere in quanto dialetticamente intercomunicanti...


 

I corpi di Eliogabalo


Eliogabalo è un corpo di fornicazione, 
Antonin Artaud ha scoperto il “Corpo senza organi”, il corpo alchemico e aperto, in una prospettiva del discorso sul corpo non più ambientale, ma cosmica. 


 

Fortuna e virtù nell’età della formazione dello stato moderno


Per Machiavelli, lo Stato è una necessità storica, la cui costruzione può essere avviata soltanto se ci sono le “circostanze” e se c’è l’“artefice”: nel linguaggio machiavelliano la prima variabile è denominata “fortuna”, la seconda prende il nome di “principe virtuoso”. 


 

Connotazione reazionaria dell’individualità e caratterizzazione totalitaria della massa.


Un'analisi del tema del rapporto tra individuo e società non può che partire dalle riflessioni di Oswald Spengler nel suo celebre Il tramonto dell’occidente.


 

Un appello per l’Europa


Una sintesi delle indicazioni emerse dal Convegno del 16 e 17 aprile sul pensiero di Simone Weil.